Com’è la qualità del tuo sonno? Alcuni suggerimenti per migliorarla

Dormire bene è importante per il nostro corpo, così come mangiare sano, fare attività fisica e avere una buona igiene dentale. Perchè la mancanza di sonno, non solo rende più difficile affrontainsonnia-rimedire la giornata, ma è anche connessa all’insorgenza di diversi problemi di salute – dal diabete, alla pressione alta, all’obesità, e aumenta il rischio di malattie del cuore. Un sonno inadeguato rende perfino più probabile prendersi un raffreddore.

Negli ultimi anni assistiamo ad una pericolosa riduzione delle ore di sonno e ad un peggioramento della qualità del sonno. Sapresti dire se dormi abbastanza bene? Prova a rispondere alle seguenti domande, e se ti riconosci in qualcuno di questi esempi o hai ulteriori domande, prova a parlarne con il tuo medico.

Russare è un fattore di rischio per la salute?

Probabilmente si. Fino al 60% delle persone, ha un restringimento delle vie aeree che provoca russamento notturno. Il russare, da solo, non pone rischi per la salute, ma può essere il segnale di altri problemi. Per esempio, russare potrebbe essere il segno di un’apnea ostruttiva del sonno – caratterizzata da pause del respiro durante il sonno, causate da vie aeree chiuse. I sintomi dell’apnea ostruttiva sono: sonno non riposante; rimanere senza fiato durante il sonno; svegliarsi con mal di testa; bocca asciutta, o gola infiammata; o un incremento della pressione arteriosa. L’apnea ostruttiva del sonno pone le persone a rischio di ictus e richiede un trattamento.

I pisolini possono aiutare?

Dipinde. Dormire durante il giorno può aiutare a restare riposati, specialmente se la notte è stato arduo dormire. Ma dormire molto durante il giorno, o troppo tardi nel pomeriggio, può in realtà ostacolare il sonno notturno. Qual è la soluzione? Gli specialisti raccomandano di: “fare un pisolino nel primo pomeriggio, ma non più di 40 minuti”. Dormire per più di 40 minuti può interferire con la tua abilità di riposare la notte.

Con l’età abbiamo bisogno di meno ore di sonno?

No, questo è un mito da sfatare. In realtà abbiamo bisogno della stessa quantità di sonno durante tutta l’età adulta. Ciò che cambia è la nostra abilità di avere un sonno continuo, e di raggiungere uno stato di sonno profondo. Il sonno diventa più frammentato, e per dormire la stessa quantità di ore ci vuole più tempo. Gli specialisti raccomandano di dormire almeno sette ore per notte. Va bene svegliarsi periodicamente, purchè ci si senta riposati al mattino e non assonnati durante il giorno.

L’attività fisica migliora il sonno?

Sì. Le ricerche dimostrano che chi fa sport dorme meglio, purchè l’attività fisica non sia praticata troppo vicino all’ora di andare a dormire. Perchè l’esercizio e stimolante, e può causare uno stato di allerta che rende più difficile addormentarsi.

L’alcool migliora il sonno?

No. L’alcool può aiutare ad addormentarsi prima, ma questo effetto svanisce presto, e successivamente l’alcool interferisce col sonno. Dopo aver bevuto, la qualità del sonno è bassa e ci si sveglia peggio. Se si beve un bicchiere di sera bisognerebbe fare attenzione che sia almeno tre o quattro ore prima di andare a letto.

Si accumula il sonno arretrato?

I ricercatori dicono di si. Se riduciamo il sonno ogni notte, alla fine l’effetto è cumulativo. Per esempio, se perdiamo due ore di sonno a notte durante la settimana, nel week-end dovremmo dormire 10 ore extra per recuperare quelle ore perse.

Alcuni suggerimenti per riposare meglio

L’insonnia è molto comune, il 30-40% delle persone ha sintomi rilevanti, dovuti all’insonnia, ad un certo punto della propria vita. E tutti sperimentiamo un peggioramento della qualità del sonno, durante periodi particolarmente stressanti. Questi sono alcuni suggerimenti che gli esperti invitano a mettere in pratica per migliorare il proprio sonno. E se non dovessero funzionare bene, conviene chiedere anche l’aiuto del proprio medico.

  • Vai a dormire e alzati al mattino, sempre alla stessa ora ogni giorno.
  • Fai un po’ di esercizio ogni giorno, ma non troppo vicino all’ora di andare a dormire.
  • Evita l’alcool e cibi speziati prima di andare a letto.
  • Crea un rituale, a partire da un’ora prima, per avvicinarti al momento di andare a letto: abbassa le luci, spegni la TV e il computer, fai un’attività rilassante (per esempio leggere).
  • dormi in una stanza tranquilla, e buia. Assicurati che il tuo letto e le lenzuola siano confortevoli.
Com’è la qualità del tuo sonno? Alcuni suggerimenti per migliorarlaultima modifica: 2017-09-19T11:46:15+00:00da jack-healthnews
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Com’è la qualità del tuo sonno? Alcuni suggerimenti per migliorarla

Lascia un commento